domenica 21 giugno 2020

NEWS_ Articolo di Ganis e Fiappo sulle "CASE DI TERRA" nel n°30 della rivista "TIERE FURLANE"

Ultimo aggiornamento 21 giugno 2020

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

>> Per l' INDICE   e la  PRESENTAZIONE  del volume vedi >>> 2016 > 25 settembre


http://architettureinterradelfriuli.blogspot.it/2016/09/

 ________________________________________




>> Per la  RASSEGNA STAMPA  sul volume >>> clicca qui sotto


http://architettureinterradelfriuli.blogspot.it/2016/10/rassegna-stampa.html


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

NEWS 

10 febbraio 2020_______________

La notizia non riguarda il Friuli, ma è una interessante innovazione: un piccolo edificio stampato in 3D in terra cruda:

https://www.facebook.com/watch/?v=1465899490259466

_________________________________

 AGGIORNAMENTI SULL'EDIFICIO IN PISE' DI LUMIGNACCO (UD)

Udine, 20 gennaio 2020

Lo studioso friulano Sandro Menegon ci ha segnalato alcuni articoli sui muri in terra cruda pubblicati su una rivista friulana del 1863.

Pubblico alcune paragrafi che riguardano la tecnica del “pisé” e l’edificio realizzato a Lumignacco  (Udine)  in quegli anni e che è stato ampiamente descritto nel volume “ARCHITETTURA IN TERRA DEL FRIULI”, del 2016, sia nella dettagliata scheda n.5 (pp.114.119), sia in altri articoli (p.16, p.35) e nel DVD allegato alla pubblicazione.

Cfr. anche il post del 2 settembre 2016:
https://architettureinterradelfriuli.blogspot.com/2016/09/2-settembre-2016-lumignacco-ud.html 

>> Non era l’unica proprietà dei conti Caiselli nel paese di Lumignacco e dunque stiamo verificando se la citazione corrisponda esattamente all’edificio, oggi in via Don Bosco, analizzato nel volume.
Se così non fosse vuol dire che gli edifici erano più di uno e andremo a cercare in paese le sue tracce.

Il fatto certamente nuovo è che  fu un edificio sperimentale, realizzato con una tecnica considerata innovativa rilanciata già da qualche decennio anche in Italia, riprendendo con tecniche nuove, attraverso  le esperienze dei francesi, tecniche antiche come il mondo.
Questo per cercare di realizzare ottimi edifici al minor costo possibile.

Nell’aprile del 1858 a Udine uscì il primo numero del 
“Bullettino dell’Associazione Agraria Friulana”, dapprima mensile e nel 1863 quindicinale, con  la finalità di migliorare la qualità e la resa dell’agricoltura del Friuli.
Gli articoli che pubblichiamo sono interessanti  perché forniscono anche dati tecnici (sui costi e le giornate di lavoro) e descrivono il 'clima culturale' di 160 anni fa, nella campagna friulana, ma non solo dato che in città non cambiava di molto .

L’Associazione Agraria Friulana fu  fondata nel 1846 per iniziativa di alcuni proprietari terrieri sulla spinta delle decisioni del congresso degli scienziati italiani svoltosi a Lucca nel 1843; aveva subito una battuta d’arresto a causa dei moti del 1848, ma fu ricostituita nel 1855, quando ebbe inizio anche la pubblicazione del suo periodico, il "Bullettino dell’Associazione agraria friulana".
Il dottor Gabriele Luigi Pecile fu il suo presidente per molti anni e scrisse con continuità, divulgando le proprie idee ed esperienze.
L’Associazione raccoglieva l’eredità della settecentesca Società di agricoltura pratica, il cui teorico, il mercante ed economista friulano Antonio Zanon, diffuse da Venezia le conoscenze agronomiche dell’illuminismo europeo che il conte Fabio Asquini applicava a Fagagna nelle sue proprietà, sperimentando nuove colture e tecniche.

L’autore dei due articoli sul pisé, Alessandro Della Savia (di Udine), e i conti Caiselli erano soci dell’Associazione.

Giorgio Ganis 

_________________________________

Dal quotidiano "LA PATRIA DEL FRIULI" - 5 gennaio 1924

Il nuovissimo macello di Udine, il "mattatoio più moderno d'Italia" (così era descritto nella relazione di progetto del Direttore, dott. Umberto Selan), inaugurato alla fine di gennaio del 1924, aveva la pavimentazione delle sale di abbattimento "a quadretti rigati, fatti con terra speciale più dura del cemento".

_________________________________

Articolo di Ganis e Fiappo

sul n°30 della rivista regionale "TIERE FURLANE"

E' possibile scaricare la rivista andando sul sito della regione FVG.

>>> VEDI: RASSEGNA STAMPA

 

_________________________________

Abbiamo ora aggiornato la carta del Friuli già pubblicata a pag.95 del nostro volume nel post: http://architettureinterradelfriuli.blogspot.it/2016/09/


>> Quando c'è una doppia località, la 2^ si riferisce al luogo dove è situato l'edificio, la 1^ al comune di appartenenza.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 30 ottobre 2019 

Abbiamo individuato un nuovo edificio, il n°60, a Nimis - Borgo Clotz, da collocarsi alla sinistra del n°53, sotto il n°52.

E' un edificio costruito in legno con intonaco in terra di 4 centimetri, come si vede nelle fotografie di Giorgio Ganis del 30.10.19 

 


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

>>> Presentato il 12 aprile 2019, a Manzano (UD), presso l'ANTICO FOLEDOR BOSCHETTI il libro:

"ARCHITETTURE DI TERRA IN FRIULI"

 >> vedi post del 12 aprile 2019

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

  Dal 7 aprile 2019

Mostra di quadri realizzati con la terra a 

Pasiano di Pordenone

https://www.facebook.com/dirindinguerrino

http://www.guerrinodirindin.com/ 

Guerrino Dirindin


Il paesaggio di Guerrino Dirindin diventa memoria della totalita`, memoria di quella che per gli antichi era la Natura.
L’artista si immerge in questa ricerca portandola all’esasperazione: tutto e` Terra, se stesso in primis, ma anche gli animali e le pietre, i vegetali e ogni presenza del territorio e` Terra. 

Ogni opera di Guerrino Dirindin puo` essere considerata anche autoritratto.

La Terra, nelle opere di Guerrino Dirindin, scatena la prima vera rivoluzione del Terzo Millennio. Il paesaggio ridiventa terra nella sua totalita` e rivela il luogo dove il pensiero dell’uomo puo` riprendere a vivere senza forma e con ni, puo` riprendere la vita nelle tracce e nei solchi, nelle zolle ribaltate e umide , nei colori asciutti del sole e scuri delle acque. 

Ovunque e comunque l’artista rivela l’impronta della vita, ingloba e rielabora nuovamente la materia prima, ascolta la Terra e dunque l’Uomo di oggi e di sempre, la sua origine e il suo ne.
La Cultura, secondo Guerrino Dirindin, di fronte al paesaggio puo` assumere l’atteggiamento rispettoso della tradizione: la cultura puo` di nuovo riprendere a tradurre il linguaggio della Natura, dare voce alla Terra, innalzare il canto, perche´ la Terra e` Rivoluzione (antica e nuova contemporaneamente). 

La ricerca artistica, poetica, estetica ed etica di Guerrino Dirindin, immagina un altro mondo percettivo, un altro tipo di rapporto con se stesso, con l’uomo e il mondo. Egli invita ad una riconciliazione tra l’essere umano e il paesaggio in una sintesi che ne ricostruisce l’indissolubile legame.


Alessandra Santin

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

11 novembre 2018

Trasmissione di "Radio spazio 103", di Udine sulla cultura friulana, dedicata al tema "Terra e casa", dove si parla del libro "ARCHITETTURE IN TERRA DEL FRIULI".

>> Vai al post dell'11 novembre 2018

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

2 settembre 2018

CEDTERRA – centro di documentazione sulle case di terra

piazza C. de Lollis, 1 _ 66012 Casalincontrada (Chieti) – Abruzzo – IT

16° Concorso Fotografico Internazionale “LE CASE DI TERRA - paesaggio di architetture”

 

La terza classificata è Viola Fiappo, 

figlia di Carlo, uno dei curatori del libro

"ARCHITETTURE DI TERRA IN FRIULI"

 

COMPLIMENTI! 

 

Per i risultati completi clicca qui sotto

http://casediterra.com/risultati-16-concorso-fotografico-internazionale-case-terra-paesaggio-architetture/



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Il 10 maggio 2017 è stato pubblicato un nuovo articolo sul libro su "Novi Matajur", il settimanale degli sloveni della provincia di Udine. 

> Vedi la nostra RASSEGNA STAMPA 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il 12 aprile 2017, presso l'Università degli studi di Udine
la nostra collaboratrice, Elena Feruglio,
si è laureata in Architettura
discutendo la tesi di Laurea Magistrale:


"Progetto di recupero e rigenerazione di Guia-Valdobbiadene (TV)"

CONGRATULAZIONI!


lunedì 1 giugno 2020

RASSEGNA STAMPA_Aggiornata al giugno 2020

Rassegna stampa_Aggiornata al giugno 2020

_________________________________

Articolo di Ganis e Fiappo

sul n°30 della rivista regionale "TIERE FURLANE"

E' possibile scaricare la rivista andando sul sito della regione FVG, cliccando qui sotto:

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/economia-imprese/agricoltura-foreste/tiere-furlane/

L'articolo è alle pagg.66\75

 

Qui sotto pubblichiano la copertina della rivista e le prime due pagine dell'articolo

 


 

____________________________________________ 

Dal semestrale della "Pro Spilimbergo" (PN) del luglio 2019








°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Nel numero di dicembre 2018 del BOLLETTINO DEL GRUPPO ARCHEOLOGICO AQUILEIESE, Gabriele Caiazza ha recensito il libro.





°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Dal periodico del Circolo Culturale resiano del dicembre 2018
 

 


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Parrocchia di S. Pio X - UDINE _ agosto 2018 _ numero unico per la sagra




°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
DOM _ 31 luglio 2018 _ mensile italo-sloveno

         
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
NOVI MATAJUR _ 10 maggio 2017 _ settimanale italo sloveno


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MESSAGGERO VENETO _ 16 settembre 2016 _ quotidiano


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
LA PATRIE DAL FRIÛL _ agosto 2016 _ mensile



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
IL PONTE _ giugno 2016 _ mensile



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

FRIULI NEL MONDO _ maggio-giugno 2016 _ bimensile




°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il FRIULI-GREEN _ maggio 2016 _ mensile






°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Messaggero Veneto _ 28 aprile 2016 _ quotidiano




°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

la  Vita Cattolica _ 27 aprile 2016 _ settimanale


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
INIZIO: 27 aprile 2016
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°